Skip to main content

Da dove proviene il grano utilizzato per produrre la pasta Barilla?

Barilla è il più grande trasformatore di grano duro al mondo. Sono oltre 1.400.000 le tonnellate che utilizza per produrre la sua pasta. Al fine di garantire la stessa qualità, il gusto e la sicurezza della pasta Barilla in tutto il mondo non è possibile utilizzare un’unica varietà di grano, un prodotto naturale, soggetto a cambiamenti anche significativi da una campagna all’altra. È necessario realizzare delle miscele in grado di fornire sempre lo stesso livello di proteine per dare alla pasta il gusto e la consistenza “al dente“ Barilla riconosciuti in tutto il mondo.

All’interno di queste linee guida, Barilla cerca quanto più possibile di acquistare il grano negli stessi Paesi in cui produce la propria pasta.

Il grano importato dall’estero da Barilla è sempre grano di alta qualità, acquistato spesso a un prezzo molto più alto di quello che si potrebbe trovare in Italia.Da sempre Barilla investe ingenti risorse in ricerca, selezione e controllo per tutte le sue materie prime e lungo tutte le fasi della produzione. Il grano duro ricopre un posto speciale tra le materie prime, perché un grano duro con proteine di alta qualità è fondamentale per garantire la consistenza “Al dente” della pasta. Per questo Barilla opera da anni nella ricerca del grano duro, sia nella fase di sviluppo di varietà che nella fase di coltivazione e acquisto.

Questo sito utilizza cookie per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per nascondere questo messaggio clicca sul bottone “accetta”. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.